ESTETA MODERNO

ESTETA MODERNO

Raffinatezza, ricerca del bello e della perfezione

Uomo colto è colui che sa trovare un significato bello alle belle cose
– Oscar Wilde –

L’attenzione e la cura per la qualità del prodotto e per i dettagli fanno sì che lo sposo sia paragonabile al concetto di esteta nel senso più aulico e raffinato del termine. Si tratta infatti di un uomo che cerca di esprimere il proprio concetto del bello attraverso un abbigliamento estroso e di classe così da rendere un’opera d’arte ogni momento della giornata.

Molto spesso la ricerca del bello e dell’appagante appare come qualcosa di effimero e superficiale, indegno di ricerca e attenzione. Automaticamente questa considerazione fa sì che coloro che prestano una maggiore attenzione a questo tema siano considerati superficiali e frivoli. Ebbene, tale pregiudizio è errato: coloro che ricercano il bello infatti risultano persone più interessanti e raffinate, questo perché la ricerca del vero bello non dipende dal gusto personale quanto da un approfondito studio di ciò che è cultura e arte.

L’esteta moderno come l’esteta della letteratura in fin dei conti non è che un giardiniere: egli coltiva la bellezza con la stessa cura e attenzione che il giardiniere usa per le piante, e proprio come una pianta la bellezza coltivata fiorisce e si mantiene anche con il trascorrere del tempo. La bellezza, se vera, diviene una forma di genio che non ha bisogno di spiegazioni poiché essa è un fatto del mondo, una gioia che si mantiene in tutte le stagioni divenendo un possesso per l’eternità.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.