Teen Blog on the road: viaggiare in treno

‘Rilassante’ è la caratteristica che molti attribuiscono all’idea di viaggio.
Non esiste niente di più appagante di poter spostarsi dalla propria città- fonte di stress- in un’altra località regionale o estera per una scappata del fine settimana o per trascorrere una vacanza lontana dalla vita quotidiana.
415_supp_10070_434_Fotor
Il treno è un ottimo mezzo di trasporto, ma non è il preferito da coloro che per lavoro o per hobby viaggiano spesso. A tutti loro piace fare lunghe distanze nel minor tempo possibile. Purtroppo, il treno, su questo punto è in svantaggio rispetto ad altri mezzi di trasporto, poiché esso effettua lunghe distanze in altrettanto lungo tempo. Prendiamo in esempio la tratta Venezia-Roma: 530km circa in 4/5 ore. L’aereo, invece, percorre la stessa distanza in 1ora o poco più. La scomodità di dover trasportare i bagagli-se si devono effettuare cambi di treni- da un binario all’altro, non favorisce la scelta.
Pubb2_Fotor
Bisogna dire, però, che non esiste un altro mezzo di trasporto col quale si parte dalla propria città e si arriva nel cuore di un’alta località senza dover procurarsi trasporti extra(gli aeroporti, ad esempio, spesso si trovano fuori città e per raggiungere quest’ultima, c’è necessità di noleggiare un veicolo) o preoccuparsi di trovare parcheggio all’arrivo. Viaggiare in treno non provoca stress da traffico e non inquina.
I viaggi low-cost e last minute esistono anche per quanto riguarda i treni. Tuttavia, un’iniziativa che i giovani adorano sono i viaggi mode ‘On The Road’ ovvero lunghi viaggi, avendo scarse disposizioni economiche. Interail è da anni il pacchetto viaggio su treno, che i giovani usano di più, in particolare durante le vacanze estive, perché c’è la possibilità di visitare molte città, non spendendo tanto. Esso, infatti, consiste nel mettere a disposizione dei cittadini europei un unico biglietto ferroviario utilizzabile su tutti i treni europei illimitatamente per un periodo circoscritto. Questo biglietto, però, non è valido nel paese del viaggiatore.
di Giulia Polito

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Iscriviti
Hai perso la password? Per favore inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.
Non condividiamo i tuoi dati personali con nessuno.