Il Cappello: un accessorio regale, simbolo di eleganza e raffinatezza

È l’accessorio più utilizzato, ammirato e amato dalla regina più longeva della storia, la quale lo ha reso un must regale, simbolo di eleganza e raffinatezza.

ab4415b58f14d640262e90fb80f72b08_582892

Di fatto, però, mentre per la regina Elisabetta è impossibile restarne senza e non sfoggiarne uno ad ogni uscita ufficiale, per noi “abitanti del popolo”, invece, le regole da seguire per il corretto utilizzo del cappellino, sono più rigide: se vogliamo partecipare ad una cerimonia elegante con lo scopo di indossare questo accessorio, dobbiamo ricordarci che il cappellino non va mai indossato nel tardo pomeriggio o in serata; durante una cerimonia in mattinata, invece, risulta al quanto azzeccato e chic. Se, invece, avevate intenzione di indossarlo proprio per un matrimonio, potete farlo solo ed esclusivamente se anche la madre della sposa ne indossa uno.

kate-middleton_650x435

Forse non tutti sanno che durante la ”Polo Cup” i partecipanti devono seguire un Dress Code, che varia da uomo a donna. Le signore, appunto, devono sfoggiare un cappellino, col quale partecipano ad una competizione al fine di decretare il cappellino più elegante, stravagante e bello tra tutti quelli in gara.

Se vi state chiedendo in base a cosa bisogna scegliere il copricapo perfetto, non allarmatevi, perché il cappellino ha il compito di rispecchiare e abbinarsi sia alla vostra personalità sia al look da voi scelto, bisogna sempre ricordare, però, che il confine tra stravagante e ridicolo è molto sottile.

di Giulia Polito

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Iscriviti
Hai perso la password? Per favore inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email. Riceverai un link per creare una nuova password via e-mail.
Non condividiamo i tuoi dati personali con nessuno.